lunedì 29 giugno 2015

Votatemi!

Dopo mille peripezie ci sono riuscita ... Se vi va, votatemi su Arketipos; la mia ricetta è il pollo in salsa di more, quella postata due giorni fa!

Fatemi sapere!
SHARE:

sabato 27 giugno 2015

Pollo in salsa di more

Allora, vi comunico che al concorso Green Food volevano un piatto salato con le more ... così il mio entusiasmo è stato smorzato come una schiacciasassi su una lattina di coca cola! Ma non mi sono scoraggiata e ho elaborato questo:

Sono fiera di me stessa!Lo so, può sembrare presuntuoso, ma è stata una ricetta pensata, annusata e assaggiata e il tutto si sposa perfettamente!

Ingredienti (per 2 persone)
  • 2 cosce di pollo
  • 2 fette di pancetta
  • 3 chiodi di garofano
  • 10 bacche di ginepro
  • 10 more
  • un rametto di rosmarino
  • 2 spicchi di aglio vestiti
  • 3 cucchiai di glassa di aceto balsamico
  • mezzo bicchiere di acqua
  • sale q.b.
  • olio di oliva q.b.
Procedimento:
Piantate per ogni coscia di pollo un chiodo di garofano e avvolgetela nella fetta di pancetta.
Prendete una teglia antiaderente sulla quale avete messo un foglio di carta da forno.
Mettetevi le cosce  e irroratele con un po di olio di oliva.
Sul fondo della teglia mettete il sale, i due spicchi di aglio,il rosmarino e le bacche.
Fate cuocere a 180° per 45 minuti.Non girate mai le cosce, ma con un cucchiaio,ogni tanto, bagnatele con il fondo di cottura.
Intanto prendete un tegamino e mettetevi la glassa di aceto, 4 more, l'acqua, 4 bacche di ginepro, 1 chiodo di garofano e qualche ago di rosmarino. Fate cuocere fino a quando la salsa non sarà tornata quasi della consistenza della glassa .Poi filtratela.
Una volta cotto il pollo, mettetelo nel piatto di portata senza il fondo di cottura. Bagnatelo con qualche goccia di salsa di more e mettetela anche in torno al pollo stesso.
Guarnite con le more rimaste.
Buon appetito!
Provatelo se vi va e fatemi sapere!
SHARE:

Semifreddo di ricotta con le more

Oggi vi propongo una ricetta da me pensata e meditata con una mia collega per partecipare ad un concorso (quello postato ieri).

Sarò breve, come è breve il procedimento per fare questo dolce, ma che vi garantisco è veramente buonissimo!

Ingredienti (per 2 porzioni):
  • 150 gr di ricotta
  • 50 gr di zucchero a velo
  • 100 gr di panna montata
  • 6 meringhe
  • 50 gr. di cioccolato fondente al 70%
  • 6 more
Procedimento:
Setacciate la ricotta e unite lo zucchero a velo.
Montate la panna e unitela con una spatola alla ricotta con un movimento dall'alto verso il basso.
Prendete due  bicchieri e sbriciolate sul fondo le meringhe.
Mettete la crema di ricotta in una sacca a poche e fate uno strato sulle meringhe.
Sopra a questo mettete la cioccolata tagliata a scaglie.
Procedete con un altro strato di crema di ricotta e poi guarnite con tre more per ogni bicchiere.
Conservare in frigorifero.

Ci stava molto bene anche una fogliolina di menta sopra, ma i miei bimbi l'hanno usata per i loro giochi. Che pazienza!

Provate e fatemi sapere!
SHARE:

giovedì 25 giugno 2015

Una ricetta Green per gli Chef del paesaggio

Questa manifestazione "Green Food - I Maestri del paesaggio" mi sta proprio incuriosendo, credo che parteciperò!

Si tratta di presentare una ricetta che ricordi il verde, il paesaggio, la sostenibilità e la valorizzazione del territorio, impiegando prodotti italiani e naturali e mettendo in  primo piano la mora.

Che dite, mi lancio?
SHARE:

martedì 23 giugno 2015

Insalata di pollo

A volte quando torno, alla sera, dopo una giornata lavorativa, mi fermo a comprare due polli arrosto et voilà ... la cena è servita!
Poi succede, penso come  in tutte le famiglie, che puntualmente rimanga la stessa parte del pollo che puntualmente nessuno vuole:il petto.
Così per la sera successiva ripropongo il pollo, ma in una gustosissima insalata!


Allora gli ingredienti sono i più svariati, certo di base ci deve essere il pollo avanzato, ma poi nell'insalata ci potete mettere quello che avete in casa o quello che più vi piace.
Ora vi dico quello che ho messo io:

Ingredienti
  • 2 petti di pollo arrosto avanzati
  • pomodorini ciliegino
  • cipolline in agrodolce
  • olio di oliva
  • glassa di aceto balsamico
Il tutto è molto semplice e veloce, ma con un gran sapore.

Procedimento:
Sminuzzare il pollo e tagliare a metà i pomodorini ed i cipollotti.
Condire tutto abbondantemente e lasciare riposare in frigorifero per 2 ore.

Buon appetito e fatemi sapere!
SHARE:

venerdì 19 giugno 2015

Piadina fai da te

Sapete una cosa? Fare le piadine in casa è facilissimo... poi se avete il bimby o una impastatrice, smetterete di comprarle preconfezionate!

Le ho fatte coi miei piccoli aiutanti. Mentre loro giocavano con l'impasto io le tiravo e cuocevo.
Poi, vi dico la verità, io me la sono gustata con la cioccolata!
A colazione è buonissima.
Ingredienti
  • 500 gr di farina
  • 10 gr. di sale 
  • 100 gr. di olio di oliva
  • 250 gr. di latte
  • 1 bustina di lievito vanigliato
Procedimento:
Fate intiepidire il latte, poi impastate con tutti gli ingredienti.
Ricavatene 5/6 palline e tiratele col mattarello.
Cuocetele in un tegame/padella antiaderente ben calda.
Tutto molto semplice e velocissimo. Lo potreste fare anche con gli ospiti a tavola, così gusteranno una piadina appena "sfornata"!
Volete sapere una cosa?
Il giorno dopo, se le vostre piadine rimarranno, non saranno più morbide, ma avranno la consistenza di una stria; i miei bimbi ed io le abbiamo mangiate a colazione spalmate di cioccolata!
Il papà naturalmente non lo sa;)!
Buon appetito e... fatemi sapere!


SHARE:

martedì 16 giugno 2015

Risotto col pesce

Ieri tornando a casa, la tata dei miei figli mi ha mandato un messaggio!Secondo me era in preda alla disperazione, perchè dopo una giornata intera con tutti e due, lo so, non è facile.
E per mandarmi un messaggio lei... vuol proprio dire che non trovava alternative!

Contenuto del messaggio:"Compra due ghiaccioli: uno alla amarena e uno alla menta".

Allarme rosso!Immagino la scena: bimbi urlanti!

Così al rientro del lavoro mi sono fermata alla Picard.

Oltre ai ghiaccioli assortiti ho comprato due confezioni surgelate di "fantasia mare", una con le cozze e una con le vongole!
A casa ho preparato un bel risotto col pesce.
Veloce, ma saporito.


Ingredienti
  • 2 confezione di pesce surgelato, tipo misto mare
  • 2 spicchi di aglio
  • olio extravergine
  • prezzemolo
  • 2 mestoli di brodo vegetale
  • 400 gr. di riso
Procedimento:
Tagliate l'aglio finemente e fate soffriggere. Buttate il misto mare e il brodo vegetale. Lasciate ritirare il tutto. Mettete il prezzemolo tritato e spegnete il fuornello.
Intanto fate bollire 400 gr di riso in acqua salata.
Scolate, una volta cotto, e fate saltare nel tegame col  sugo.
Un risotto velocissimo, ma una valida alternativa per una cena gustosa!
Provate e fatemi sapere!
SHARE:

domenica 14 giugno 2015

Scrub bicarbonato e olio d'oliva

Vi voglio consigliare il mio scrub per il viso.
Ci sono giorni in cui mi dedico quella mezz'ora di tempo, solo per me: mi faccio una maschera al viso, leggo un giornale, guardo il pc (senza concederlo ai miei figli!) o mi faccio uno scrub.
Questa ricetta è eccezionale: pulisce il viso in profondità, lasciando la pelle morbida e luminosa.
Le creme sono la mia passione, non uso solo prodotti dalla cucina, ma questo è al pari di uno scrub da profumeria.


Ingredienti:
  • 2 cucchiaini di bicarbonato
  • 4 cucchiaini (circa) di  olio d'oliva 
Procedimento:
Mescolate tutto insieme e iniziate a spalmarlo sul viso con movimenti circolari leggeri.
Sciacquate con acqua tiepida e asciugate con un asciugamani, tamponando.

A volte bisogna concedersi un po' di tempo, serve per rigenerarsi dallo stress quotidiano. Quindi il mio consiglio è:fate qualcosa per voi, solo per voi.
Magari fatevi il mio scrub!

NB: Se ve ne avanza, come a me, potete conservarlo tranquillamente in un contenitore chiuso.

Provatelo e se vi va... fatemi sapere!
SHARE:

Disegno d'autore

Francesco disegna la mamma!

Per chi non capisse: l'artista ha disegnato la sua mamma nel suo regno: la cucina!
Mi piaceva condividerla con voi... sono soddisfazioni!
Baci e buona domenica!
SHARE:

sabato 13 giugno 2015

Involtini di prosciutto cotto con riso freddo

Oggi vi propongo non una ricetta, ma un modo alternativo di servirla.

Questa settimana, mi era avanzato del riso in bianco e a mia figlia non piace, tendenzialmente, il formaggio. Premetto che, nella versione classica del riso freddo, devo toglierle l'emmental tagliato a cubetti dalla sua porzione.
Eravamo solo lei ed io a pranzo!
Così ho condito il riso bianco con una confezione di Condiriso con varie verdure e ho riempito delle fette di prosciutto cotto arrotolandole su se stesse.
Potete anche usare la maionese:spalmandola prima sulle fette o decorando gli involtini sopra.

Buon appetito e fatemi sapere!

SHARE:

venerdì 12 giugno 2015

Sale aromatizzato piccante

Io adoro i regali hand made! Infatti il sale aromatizzato è stato un mio regalo natalizio, super confezionato con fiocchi e fiocchetti e ho accontentato molti senza dilapidare la tredicesima!

Oggi l'ho fatto per usarlo come baratto! Una mia amica mi ha dato vestitini per mia figlia ed io la ringrazio con un vasetto di sale aromatizzato che a le piace molto!
Un'altra mia amica mi sta aiutando a gestire il blog, realizzando tutti i miei desideri! Un vasetto di sale per lei è poco, dovrei regalargliene un vagone per sdebitarmi!

Ma come si dice: "basta il pensiero"! Ma non è solo un pensiero è una cosa fatta a mano! Una cosa in cui c'è un po' di me, del mio gusto, del mio tempo e del mio cuore!

La variante di questo è il piccante......bisogna usarne poco e si può usare per condire qualsiasi cosa (a condizione che vi piaccia)! Io l'ho provata nell'insalata col tonno per capire quanto pizzicasse!!!!
Mi friggevano un po' le labbra alla  fine!

Ingredienti
  • 1 kg di sale grosso
  • 4 spicchi di aglio freschi
  • 1 vasetto di erba cipollina secca
  • 1 vasetto di rosmarino secco
  • mezzo vasetto di peperoncini secchi
Procedimento:
mettete nel frullatore tutti gli aromi e frullate. Toglietele dal frullatore e tenetele da parte .
Ora frullate il sale per  renderlo dello spessore desiderato, a me non piace troppo fino.
Poi unite la composta degli odori e mescolate tutto insieme.
Fate i vasetti!!!
Fatemi sapere!
SHARE:

Linguine col pesce

Quando si dice il Karma.....questa mattina al di là della fascite plantare e del mal di testa, la mia giornata è iniziata col "botto"!
Le cose arrivano quando devono arrivare e non quando lo decidiamo noi, forse quando è giusto che arrivino.....
Comunque l'importante è andare avanti prendendo il buono e il cattivo, non prendendo come assoluto niente e pensando che se una cosa non va bene......si aggiusterà!Qualcuno penserà ad aggiustarla!

Quesito di questa mattina:"Ma per te cos'è la felicità"?
La mia risposta è stata:"non chiedermi cos'è la felicità, ma dov'è la felicità"!

La felicità io la cerco nelle piccole cose:nei miei figli, nella risata che mi toglie il fiato, in un messaggio, in una telefonata, nel fare le cose al meglio, nello scoprire che c'è sempre qualcuno su cui posso contare e che mi chiede scusa se sbaglia.........e anche nel mio blog, che non vuole insegnare niente a nessuno, ma è una passione da coltivare!
Quindi procediamo con una nuova ricetta.....

Non sempre si riesce a prendere il pesce fresco, o si ha il tempo di pulirlo.......ma a volte si torna dal lavoro e si ha voglia di mangiare qualcosa che ci ricordi il mare, l'estate con i suoi profumi e le sue atmosfere!Così basta poco.....basta un bel piatto di linguine col pesce!

Ingredienti
  • 2 confezione surgelate di pesce (misto mare)
  • aglio
  • olio extravergine di oliva
  • prezzemolo
  • concentrato di pomodoro
  • 4 capperi
  • 500 gr. di linguine
Procedimento:
Non scongelate le vaschette di pesce, ma mettetele direttamente nell'olio in cui avete fatto soffriggere prima tre spicchi di aglio vestiti.
Fate scaldare il tutto e una volta che il pesce si sarà scongelato, mettete 4 ciuffetti di concentrato di pomodoro e 4 capperi.Fate cuocere fin che  il sugo non si sarà ritirato.
Mettete una manciata di prezzemolo e spegnete.
Cuocete le linguine e non scolatele troppo. Tuffatele nel sugo e fatele ritirare su fuoco vivo!
Buon appetito!
Un consiglio:abbondate un po con l'olio!
SHARE:

mercoledì 10 giugno 2015

Rotolo di frittata con prosciutto cotto e fagiolini

Oggi vi propongo una ricetta gustosissima, una vera goduria per il palato:facile, veloce, economica e soprattutto che si può adattare con qualsiasi cosa voi abbiate dentro al frigorifero e che più vi piace!

Ingredienti per la frittata:
  • 8 uova
  • 50 gr. di formaggio
  • sale
  • pepe
  • noce moscata
  • erba cipollina
Per il ripieno:
  • Un cucchiaio di maionese mescolato ad un cucchiaio di senape
  • fagiolini bolliti
  • Prosciutto cotto a fette
Procedimento:
Sbattete le uova con tutti gli ingredienti e friggete in una padella antiaderente grande perchè deve risultare sottile.Mettetela poi su carta assorbente per asciugarla il più possibile.Si può cuocerla anche al forno che se da un lato avete meno probabilità di romperla, dall'altro la luce del forno costa!!!
Infatti avete notato che stanno aumentando le ricette per torte o pane e panini cotti in tegame?Niente è casuale!
Comunque la frittata fritta è più gustosa!
Una volta raffreddata adagiatela su un foglio di pellicola trasparente spalmategli sopra la salsa di maionese e senape , mettete il prosciutto cotto e poi i fagiolini.Avvolgete il tutto su se stesso e arrotolatelo nella pellicola.
Mettete in frigorifero per almeno 1 ora, potete prepararlo anche il giorno prima.
Infine un volta fuori dal frigorifero tagliate a fette piuttosto grosse.
Massima resa con minima spesa!  
A me la frittata nel girarla si era rotta in due parti, ma dopo arrotolando il tutto ho rimediato!Sulla pellicola la avevo ricomposta come prima della rottura!                                                                                 
SHARE:

Bruschette fredde

Quando il caldo insiste......mangiamo freddo!

 Ingredienti
  • 4 Panini anche morbidi.....anche quasi "vecchi"(io ho tagliato ogni panino in 4 parti)
  • Due pomodori non troppo maturi
  • 4 acciughe
  • 4 capperi
  • 5 cipolline in aceto
  • olio d'oliva
  • erba cipollina
  • sale
  • pepe bianco
Procedimento:
Tagliate il pane da ottenere delle bruschette che potete anche tostare.
Tagliate a cubetti i pomodori, le acciughe, le cipolline, i capperi e conditeli tutti insieme con abbondante olio, sale, pepe e erba cipollina (io ho usato quella secca).
Mettete il condimento sul pane e fate riposare per almeno 1 ora in frigorifero.Io ho messo anche una abbondante girata di olio sopra.
Provatele......riciclerete un pane troppo vecchio per essere congelato e troppo poco vecchio per essere frullato!
Potete anche metterci un po' di glassa di aceto balsamico.....io ho pensato che magari i miei bimbi non la avrebbero particolarmente gradita!
Buon appetito.....gustatele magari con una birra in compagnia!

SHARE:

martedì 9 giugno 2015

Tagliatelle al sugo di papà

Questa voglia di fare la pasta fresca mi rimane... mi sento un po' una donna di altri tempi e mi sento più vicina a mia nonna che tutti i giorni impastava! Quanto mi piaceva starle accanto e seguire le sue routine! Era una donna semplice, caparbia e risoluta... un vero generale, ma con noi nipoti era anche: La Nonna!
La nonna in cui mi rifugiavo quando mi sembrava che il mondo mi remasse contro! La cui assenza è una presenza... quotidiana!
Comunque torniamo a noi! Queste tagliatelle sono accompagnate da un condimento che mi ha insegnato mio papà......un vero tripudio di sapori e ottimi abbinamenti!


Ingredienti:
  • Prosciutto crudo tagliato a cubetti
  • Pomodorini ciliegini tagliati a metà
  • cipolla tagliate fine
  • olio di oliva
  • glassa di aceto balsamico
Procedimento:
Fate rosolare la cipolla nell'olio;unite il prosciutto e lasciare soffriggere.Unite i pomodorini e un bel giro di glassa di aceto balsamico. Fate cuocere il tutto qualche minuto, poi aggiungete un po' di acqua calda e lasciate sul fuoco fin che questa non sia quasi del tutto evaporata.Aggiungete un altro goccio di olio e spegnete.
Mentre cuocete la pasta tenete da parte un po di acqua di cottura che vi servirà ad amalgamare il condimento.
Scolate la pasta, buttatela nel sugo e un paio di mestoli di acqua di cottura.
Buon appetito......è veramente un piatto saporito.
Notate che non ho mai messo sale se non nell'acqua per la pasta.
SHARE:

lunedì 8 giugno 2015

Un po' di domenica


Un po' di domenica... solo un po'!








SHARE:

venerdì 5 giugno 2015

Insalata di patate con pesce e carciofi

A volte con poco si riesce  a fare una bella figura.....piatto semplicissimo, ma molto gustoso!

Ingredienti:
  • 1 kg. di patate lessate
  • 1 confezione di misto mare surgelata
  • 1 vasetto di carciofini sott'olio
  • sale e pepe q.b.
  • 2 spicchi di aglio
  • prezzemolo
  • olio di oliva
  • qualche goccia di limone
Procedimento:
Fate scongelare il misto mare e lo fate saltare in padella con olio e aglio.
Tagliate a dadini le patate lessate, mettetele in una insalatiera e condite con sale, olio, sale e pepe.
Aggiungete alle patate il misto mare, i carciofini sgocciolati e abbondante prezzemolo.
Condite nuovamente il tutto con olio e limone.
Fate riposare in frigorifero per circa 1 ora.

Io ho aggiunto quasi tutto il sugo di cottura del pesce.

Buon appetito.....per un antipasto o un'insalata di patate!
SHARE:

giovedì 4 giugno 2015

Tagliatelle con crema di piselli e speck croccante

Non so dove a volte trovo la forza per tornare a casa dopo 8 ore di lavoro, una caduta in bicicletta e un male ai piedi terrificante (per colpa di scarpe bellissime, ma forse poco sane!), anche solo pensare, di fare le tagliatelle!
Lì  si capisce quanto ti piace una cosa.....quando non ti pesa farla, nonostante una stanchezza di fondo indescrivibile!
Così ieri sono tornata a casa e coi miei due aiutanti ho impastato 4 uova di tagliatelle!!!
Poi è vero che ho il bimby e la macchina tira pasta elettrica, ma avrei potuto anche mettermi sdraiata in divano e mangiare una pasta in busta, ma volete mettere la differenza di gusto?

Torniamo a noi.....

Ho fatto rosolare in un tegame una cipolla rossa con olio extravergine di oliva  e vi ho buttato un sacchettino di piselli freschi (dati dalla mia mamma), salati, pepati e un bicchiere si acqua.
Ho lasciato cuocere circa 30 minuti.
Ho tagliato a dadini un fondo di speck affumicato preso al supermercato e ho fatto soffriggere con un goccino di olio.
Mentre le tagliatelle si cuocevano in abbondante acqua salata, ho preso i piselli e con un paio di mestoli di acqua di cottura  li ho frullati col minipinner.
Deve risultare una cremina fluida. Agiungeteci anche un paio di cucchiai di olio di oliva.

Infine scolate le tagliatelle poi mettetele in un tegame e tiratele con la crema di piselli.

Impiattate e sopra ad ogni piatto mettete un paio di cucchiai di speck.
SHARE:

martedì 2 giugno 2015

Casatiello o quasi in un giorno di repubblica o quasi!

Oggi festa della Repubblica; vicino a casa mia, nel parcheggio dove metto la mia macchina solitamente, c'era una esposizione di mezzi militari del periodo di guerra.
Tra la meraviglia di mio figlio, la cosa che a me ha attratto di più è stato un anziano signore in carrozzina spinto dalla sua badante che li guardava con gli occhi lucidi!

Pensavo a cosa lui stesse pensando in quel momento e quali emozioni stesse provando!
Pensavo a quali immagini stessero rievocando quelle camionette e a come alcuni spettatori fossero rapiti dall'ingegneria del mezzo e non dalla storia orribile di cui ne fossero simbolo!
Si, perchè ogni guerra per me è orribile:troppo dolore e  troppa miseria si portano dietro a prescindere della ragione delle stesse!Se si può parlare di ragione!

Ci sarà sempre qualcuno che ne pagherà le conseguenze e ne porterà il peso per tutta la vita!

Quante cose avevano visto gli occhi di quell'uomo in carrozzina rispetto ai miei!!Chissà cosa pensa dei giovani di oggi che giocano al computer, scrivono blog e fanno gli happy hours!?!?
Forse è meglio non saperle certe cose!

Comunque........

A volte ci piace mangiare anche così:una fetta di casatiello e una birra!!!!



Sono io la responsabile della fetta mancante!!!
Specifico che non è la ricetta originale del casatiello napoletano, ma a me questa rivisitazione piace molto!!
Ingredienti:
  • 250 gr. di latte tiepido
  • 1 cubetto di lievito di birra
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 uovo
  • 550 gr. di farina
  • 50 gr. di olio
  • 10 gr. di sale
Per la farcitura: fondi di salame, prosciutto, formaggio, tutto quello che volete....tagliati a cubetti!
Procedimento:
Impastate il tutto e fate lievitare almeno due ore.Stendete col mattarello formando un rettangolo.
Mettete sopra i cubetti misti e arrotolate su se stesso formando un cilindro.
Adagiate su uno stampo col buco  centrale precedentemente unto e fate lievitare nuovamente.
Infornate 180° per 30 minuti circa.

Buon Appetito!!
SHARE:

domenica 31 maggio 2015

Scatti della domenica


Questa domenica la posso riassumere così....... 






SHARE:

sabato 30 maggio 2015

PicNic Domenicale


Oggi mi sto preparando per il PicNic domenicale......Vorremmo andare al mare!
Coi tempi che corrono una giornata al mare in quattro, considerando colazione, pranzo e chupa chupa costerebbe "il suo giusto" come direbbe mia mamma, quindi ho deciso di organizzarmi preparando qualcosa che potrebbe fungere da pranzo, merenda/colazione di metà mattina!
Tra le cose preparate, due, sono cosine sfiziose che vorrei proporre!
Focaccia con cipolle di tropea e acciughe e panini con cotto ed emmental!








Ingredienti:
  • 550 gr. di farina
  • 250 gr. di latte
  • 2 cipolle di tropea
  • 5/6 acciughe
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 2 cucchiaini di sale
  • 1 cubetto di lievito di birra
  • 1 uovo
Intiepidite il latte, poi unite tutti gli ingredienti sopra citati, tranne le cipolle e le acciughe.
Una volta impastato, sarà molto morbido, lasciate lievitare almeno due ore.
Nel frattempo mettete due cucchiai di olio di oliva in una padella e fate soffriggere le cipolle tagliate a rondelle;quando saranno un po appassite unite le acciughe e fatele sciogliere nella cipolla.
Una volta lievitato l'impasto adagiatelo in una teglia e stendetelo con le mani.Fatelo lievitare nuovamente per un'altra mezzora e mettetegli sopra le cipolle con le acciughe.
Infornate a 180° per 30 minuti.




Ingredienti:
  • 500 gr. di farina
  • 200 gr. di acqua
  • 100 gr. di latte tiepido
  • 1 cubetto di lievito
  • 2 cucchiaini di zucchero
  • 2 cucchaini di sale
  • 50 gr. di emmental a cubetti
  • 50 gr. di prosciutto cotto a cubetti
Unire tutti gli ingredienti dell'impasto, dopo aver intiepidito un po il latte.
Lasciare lievitare per almeno due ore.
Stendere l'impasto col mattarello dandogli una forma rettangolare.
Mettetegli sopra i cubetti di emmental e prosciutto cotto e arrotolare.
Tagliate cilindri di circa 10 cm e mettetteli su una teglia.
Lasciare lievitare un'altra ora  e infornate a 180° per 30 minuti.

Chissà se arriveranno a domani?
SHARE:

giovedì 28 maggio 2015

Fragole limone, zucchero e.....una montagna di Panna!!!

A volte basta poco per risollevarmi la giornata.......
A volte mi basta un bicchiere di fragole condite con zucchero e limone con una montagna di panna sopra!!!!

Rigorosamente mangiate sul divano e vi garantisco che al primo cucchiaino in bocca, il piacere che esplode nel palato è indescrivibile!!
Potrebbe venire giù il mondo in quel momento......che non lo sentirei!!!

Così mi godo il momento..... leggero,breve, ma intenso!!!
Un bacio particolare alla mia amica Julie, che mi sta aiutando ad avverare un sogno!




SHARE:

domenica 24 maggio 2015

Cipolla grigliata

La cipolla mi piace un sacco, ma non è proprio una verdura socialmente accettata e sappiamo bene il perchè! Così per renderla meno invadente e gustarne il sapore e i suoi benefici (lassativa e depurativa!) ogni tanto la griglio!

Quando vado a trovare la mia famiglia non torno mai a mani vuote, infatti qualche giorno fa mio papà mi ha preparato un bel sacchetto di cipolle di tropea già tagliate......non vi dico:in macchina nonostante fossero chiuse in un sacchetto sembrava di essere in una piantagione di cipolle!!

Mio marito sospettava una fuga di Gas!!!

Così le ho grigliate sulla  piastra e condite con olio, sale e pepe bianco!!!

Ottime con qualsiasi secondo!



Buona domenica... ci sono sempre vicino a me i miei aiutanti!!! Nella foto se ne intravede una!!!
SHARE:

sabato 23 maggio 2015

La tisana della riflessione

Nel mondo ci sono le persone che ascoltano, le persone che parlano, ci sono le persone che ascoltano quelle che parlano poi ci sono le persone che sono costrette ad ascoltare quelli che chiamerei "cazzari"! Scusate l'eufemismo.
Chi sono i cazzari? Quelli che soffrono di diarrea verbale in ogni contesto, in ogni frangente; a casa, al lavoro, al bar, al ristorante, quelli che hanno sempre qualcosa su cui polemizzare, quelli che si considerano il metro per ogni cosa, i moralisti e moralizzatori.. quelli che se te li trovi durante la tua giornata soprattutto in una posizione per cui non puoi dirgli veramente cosa pensi di loro possono cambiarti l'umore!
Sapete come li esorcizzo? o almeno ci provo?
Oltre a mostrarmi accondiscendente con la testa, quando mi parlano e pensare che purtroppo non c'è niente da fare per cambiare qualcuno... arrivo a casa e se i marmocchi me lo permettono mi faccio una bella tisana! A volte una tisana è la coccola giusta, innocua e poco costosa che, accompagnata dal rito della sua preparazione, ti fa ristabilire l'equilibrio!

Poi c'è una giornata come questa,una stupenda giornata come questa, che fuori piove e... sono sola! Per un po'... quindi mi godo questo strepitoso momento, scrivendo, guardando American Beauty che ha sempre molti spunti di riflessione e bevendo una tisana malva, melissa e passiflora!



Speriamo che questo momento duri a lungo!!!!
SHARE:

giovedì 21 maggio 2015

Passeggiata

Una delle cose che amo di più è fare una passeggiata per questo viale, sempre coi miei marmocchi ... ma la cosa che adoro fare è guardare la luce che passa tra le foglie e camminare, camminare... camminare! é come se depressurizzassi la giornata, come se in quel preciso istante mi rimpossessassi di quel  preciso momento che si chiama: Presente!


Mi serve per ristabilire un contatto con me e con tutte quelle cose che contano veramente... quindi quando la vita vi sembra troppo pesante, quando non trovate corrispondenza in niente, fatevi una bella passeggiata e tutto magicamente vi sembrerà più chiaro!
SHARE:

mercoledì 20 maggio 2015

Torta di mele... per il buon umore!

Non sempre troviamo il conforto di cui avremmo bisogno nella vita quotidiana, a volte troppo stressante, troppo frenetica... troppo tutto!
Quindi cerco conforto nelle piccole cose: nel guardare i miei figli che ridono, nel sedermi su una panchina al parco, nell'ascoltare gli uccellini la mattina che mi ricordano quando abitavo coi miei genitori oppure nell'odore di una torta fantastica come questa, dove il burro, le mele e la scorza di limone lasciano nell'aria un aroma  avvolgente come se fosse un abbraccio in cui rifugiarsi!
Eccola quì:

Ingredienti:
  • 3 hg di farina
  • 3 hg di zucchero
  • 3 uova
  • 1 bustina di lievito vanigliato
  • scorza di limone
  • 250 g di burro
  • 1 kg di mele
Frullare le uova con lo zucchero poi il burro ammorbidito; aggiungere farina, lievito e la scorza di limone cercando di ottenere un impasto morbido e fluido.
Infine tagliare le mele a cubetti e aggiungerli all'impasto.
Cuocere 45' minuti a 180°.

Fatemi sapere... una fetta di questa non alleggerisce la linea, ma i pensieri è quasi sicuramente una conseguenza scientifica!
SHARE:

sabato 16 maggio 2015

Focaccia di mozzarella

In una giornata come questa, che fuori piove, cosa fare se non cimentarsi in cucina e profumare la casa di cose buone appena sfornate!
Infatti oggi, mentre urlavo ai miei bimbi di non urlare... ho fatto questa: gustosissima, velocissima un'esplosione per il palato!


Ingredienti:
  • 250 gr. di mozzarella
  • 50 gr. di farina
  • 40 gr. di olio di oliva
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 cucchiaino di sale
  • 25 gr. di lievito di birra
  • 50 o 60 gr. di acqua
  • 2 pomodori maturi
  • basilico secco
In un mixer tritare la mozzarella, aggiungere il lievito di birra, lo zucchero, l'olio, l'acqua e mescolare tutto insieme. Poi aggiungere la farina, il sale e impastare. Sarà molto morbido.
Lasciare lievitare coperto da pellicola trasparente.
Stendere poi l'impasto in una teglia e mettere sopra i pomodori tagliati a rondelle e il basilico secco.
Io ho lasciato lievitare ancora per circa 1 ora.
Infornare a 220 ° per 15/20 minuti, ma controllate sempre!
SHARE:

mercoledì 13 maggio 2015

Sul mio telefono...

Nelle giornate particolarmente complicate ecco cosa leggo ... salvato sul mio telefono!

Solo per oggi:
Non ti arrabbiare
Non ti preoccupare
Sii riconoscente
Lavora duro (per migliorare te stesso)
Sii gentile con gli altri


A me è piaciuta molto... buona giornata!
SHARE:

domenica 10 maggio 2015

Per iniziare bene la settimana!

A volte basta poco per cambiare l'umore della giornata!!!!
Da quando sono mamma e mangio con un bambino in braccio e uno seduto sulla sedia  o il bagno non è più un luogo privato, il cornetto col cappuccino al bar, da me mai particolarmente apprezzato, è diventato uno dei pochi momenti di extra lusso per me........quindi la cosa che voglio dire è:"concedetevi un po di tempo per voi.....solo per voi!!!!Basta poco tempo, fidatevi!
Buona giornata!!!!
SHARE:

Pane tostato

Caro blog......mi sei mancato!
Ma tralasciamo affermazioni nostalgiche e parliamo invece di cucina, che oltre ad essere un piacere per il palato, per me è anche un esorcizzante tante cose!
Oggi vi volevo parlare di un semplice trucco, si perché per me è un trucco, per rendere alcuni piatti veramente sfiziosi:il pane tostato!
Può essere pane raffermo sbriciolato o a me piace anche il pane secco frullato tostato!
Basta metterlo in una padella antiaderente con un goccio di olio di oliva e farlo tostare!
Infatti  ricette super inflazionate come può essere la pasta fredda con acciughe e pomodorini o i fagiolini con la pancetta e aceto balsamico, con questo  trucchetto acquisteranno quel quid in più da renderle super!
Ma.......Auguri a tutte le mamme!



e... buon appetito!

Ps: notatela tovaglia sullo sfondo  piena di animaletti dei più assurdi colori;ormai, da quando ci sono i marmocchi, mi scordo tutto quello che poteva essere uno stile provenzale, bucolico... ora la mia tavola è per lo più in stile asilo!
SHARE:
© Forno e Fornelli. All rights reserved.
MINIMAL BLOGGER TEMPLATES BY pipdig